Ma che ne sanno i Millenials! Che ne sanno delle lunghe attese al centralino, delle mille scelte per raggiungere un operatore… e quando ci arrivavi, dovevi riattaccare perché non avevi più tempo!
Che ne sanno delle code agli sportelli per avere un’informazione o per pagare un bollettino…
In effetti, forse, è meglio non sapere…

Un comico di Zelig, qualche anno fa, diceva: “So’ cambiate le cose!”

Ogni generazione porta con sé dei cambiamenti, delle peculiarità che vanno prese in considerazione dalle aziende per migliorarsi e continuare a mantenere e conquistare nuovi Clienti e perché no, aumentare i like su Facebook, Linkedin, essere seguiti su Twitter, Instagram…
È la generazione dei social media, persone che sfruttano la rete per leggere recensioni, informarsi, acquistare online, condividere informazioni, esperienze…
Usano il telefono non per telefonare, ma per navigare in internet, per risolvere esigenze quotidiane, per intrattenersi e tenersi informati.
Sono multitasking, guardano la televisione mentre scorrono tra i post di Facebook, Instagram o chattano su WhatsApp (https://www.wannabe-agency.it/generazione-x-y-e-z-chi-sono-come-comunicare-marketing-social-millennials/)

Odiano le attese, e la loro attenzione è ridotta rispetto alle generazioni precedenti per cui, per conquistarli bisogna essere rapidi e immediati. Ed è qui che riprendiamo uno dei “motti” di ComApp, #daivalorealtempo.
ComApp supporta le Aziende in questa trasformazione digitale, fondendo l’esperienza dell’Azienda con le nuove richieste di mercato. Rendiamo la comunicazione e l’interazione fra Azienda e consumer immediata e rapida. Parliamo di messaging come Whatsapp, Facebook e Twitter che permettono al consumatore di interagire con l’Azienda in modalità asincrona, ossia quando vuole e nell’orario che preferisce. Rendiamo la comunicazione libera e spensierata senza vincoli di attesa “attiva”: quando l’Azienda mi risponde, vedo la notifica e quando sono comodo rispondo. E per le domande più semplici o più ripetute, possiamo mettere, alle spalle dei servizi di messaging, un Bot che può rispondere 24/7. Se non risolvo tutto con il Bot, posso chiedere di parlare con un operatore, o, meglio ancora, schedulare (per usare un termine attuale) una chiamata o videochiamata (https://www.comapp.it/inchiostro-e-calamaio-2-0/).
Ed è qui che aumenta la loyalty con l’Azienda, perché è vero che i Millenials sono nativi digitali ma vogliono parlare con una persona reale senza attese; per cui l’Azienda deve dunque agire in modo del tutto trasparente, comunicare coi clienti, monitorare i loro feedback e fornire una rapida soluzione ad ogni problema.
È conquistando la Generazione Y che un’azienda può fare il salto di qualità e andare #oltrelexperience.

#daivalorealtempo
NEWS