Per servire al meglio la clientela bisogna trovare il giusto equilibrio tra intelligenza umana e artificiale. Perché grazie alla sinergia tra AI e competenza umana si può migliorare la customer experience. Una è precisa, affidabile e instancabile. L’altra è creativa, flessibile ed etica. L’intelligenza artificiale e quella umana non potrebbero sembrare più diverse. «L’espressione “intelligenza artificiale” porta già con sé il dualismo uomo-macchina, una simbiosi dunque tra questi due concetti – sottolinea Marco Tommasucci, Key Account Manager Finance di ComApp. Leggi l’intervista del nostro collega Marco Tommasucci.

Articoli correlati

NEWS