Leggi l’articolo

L’analisi dei dati non strutturati, vocali e testuali, permette alle aziende di comprendere al meglio il funzionamento del proprio contact center, intervenire per risolvere inefficienze e supportare al meglio gli operatori. Insieme a Marco Tommasucci, scopriamo il reale valore di dati non strutturati come le conversazioni testuali e i silenzi nelle telefonate.

Articoli correlati

NEWS